Il Fondatore

PIETRO COZZI

Passione, lungimiranza e costanza hanno trasformato il sogno di Pietro nel Museo Fratelli Cozzi

Il Fondatore

PIETRO COZZI

Passione, lungimiranza e costanza hanno trasformato il sogno di Pietro nel Museo Fratelli Cozzi

L’amore per le Alfa Romeo

Nel 1955 nasce a Legnano la Fratelli Cozzi, storica concessionaria del Biscione.
Per le Alfa Romeo, Pietro dà tutto: testa, cuore, sudore, passione.
E intuizione. Quella che gli permette di collezionare un’Alfa per ogni modello costruito dal 1950, scegliendo tra i modelli più performanti e di carattere, dando il via a quello che sarà poi il Museo Fratelli Cozzi.

L’amore per le Alfa Romeo

Nel 1955 nasce a Legnano la Fratelli Cozzi, storica concessionaria del Biscione.
Per le Alfa Romeo, Pietro dà tutto: testa, cuore, sudore, passione.
E intuizione. Quella che gli permette di collezionare un’Alfa per ogni modello costruito dal 1950, scegliendo tra i modelli più performanti e di carattere, dando il via a quello che sarà poi il Museo Fratelli Cozzi.

Pietro e le competizioni

Come far coincidere l’esigenza di far conoscere la nuova attività con la passione per l’Alfa? Correndo!
Seguendo il percorso sportivo di due amici, possessori anch’essi di Alfa Romeo, Pietro decide di attrezzare ed elaborare una Giulietta Sprint 1300. E con questa parteciperà a gare di regolarità e rally.


Su richiesta della Sig.ra Virginia Castellotti, Pietro entra a far parte dell’omonima scuderia, nata a Lodi in memoria del figlio Eugenio, pilota di Formula 1 scomparso prematuramente.

Pietro e le competizioni

Come far coincidere l’esigenza di far conoscere la nuova attività con la passione per l’Alfa? Correndo!
Seguendo il percorso sportivo di due amici, possessori anch’essi di Alfa Romeo, Pietro decide di attrezzare ed elaborare una Giulietta Sprint 1300. E con questa parteciperà a gare di regolarità e rally.


Su richiesta della Sig.ra Virginia Castellotti, Pietro entra a far parte dell’omonima scuderia, nata a Lodi in memoria del figlio Eugenio, pilota di Formula 1 scomparso prematuramente.

Il motore del museo

Come in un vano motore, oggi il Museo è accolto nello spazio ipogeo della Fratelli Cozzi e chi ha corso lo sa, si spinge sempre fino al massimo, gara dopo gara. Ogni decennio un nuovo percorso, dove cambiano i mercati, il marketing e il design, ma una cosa resta sempre la stessa: la passione di Pietro Cozzi per Alfa Romeo.

Il motore del museo

Come in un vano motore, oggi il Museo è accolto nello spazio ipogeo della Fratelli Cozzi e chi ha corso lo sa, si spinge sempre fino al massimo, gara dopo gara. Ogni decennio un nuovo percorso, dove cambiano i mercati, il marketing e il design, ma una cosa resta sempre la stessa: la passione di Pietro Cozzi per Alfa Romeo.

Una strada da percorrere insieme

Nel 2015 la Fratelli Cozzi compie i suoi primi 60 anni e Pietro spegne 80 candeline.
60 e 80 una combinazione importante.
Un momento unico nella vita di un uomo e di una azienda da rendere indimenticabile, come?
Trasformando la collezione privata in un Museo aperto al pubblico, per condividere la strada percorsa fino a quel momento e per tracciare nuovi percorsi da vivere insieme.

Una strada da percorrere insieme

Nel 2015 la Fratelli Cozzi compie i suoi primi 60 anni e Pietro spegne 80 candeline. 60 e 80 una combinazione importante. Un momento unico nella vita di un uomo e di una azienda da rendere indimenticabile, come? Trasformando la collezione privata in un Museo aperto al pubblico, per condividere la strada percorsa fino a quel momento e per tracciare nuovi percorsi da vivere insieme.

“A ogni stagione ho visto cambiare le regole, le tecnologie, i percorsi, ma una cosa è rimasta sempre la stessa: la straordinaria capacità degli uomini di fare di ogni sfida, una pagina di storia”.

Pietro Cozzi

“A ogni stagione ho visto cambiare le regole, le tecnologie, i percorsi, ma una cosa è rimasta sempre la stessa: la straordinaria capacità degli uomini di fare di ogni sfida, una pagina di storia”.

Pietro Cozzi

LE ALFA ROMEO

“Dopo una dozzina di passi ci girammo, perché l’amore è un Duetto”

Scopri i nostri gioielli…

LA STRUTTURA

“Mettere in scena, costruire un contenitore per esaltare il valore del contenuto”

Scopri il progetto…

LE AUTOMOBILI

“Dopo una dozzina di passi ci girammo, perché l’amore è un Duetto”

Scopri i nostri gioielli…

LA STRUTTURA

“Mettere in scena, costruire un contenitore per esaltare il valore del contenuto”

Scopri il progetto…